Visite: 400

Fabio Concato/Paolo Di Sabatino Trio

Gigi

Sud Music 2017, distribuito da Egea Music

No, francamente non me l’aspettavo… Un revival, pensavo, uno dei tanti. E invece no.

 

No, non si può proprio parlare di revival per l’album che ha ideato con l’eccellente pianista Paolo Di Sabatino, in quanto il cantautore (o singer? o crooner?)  finalmente apre all’idea di fare musica ricordando generazioni di cantanti che nel jazz hanno ascoltato (e meditato) le proprie melodie nelle affabili variazioni delle Blue Notes…vogliamo fare il nome di Frank Sinatra o Billy Eckstine o Al Jarreau o, soprattutto, Tony Bennett? Bene, a mio parere almeno la “scena emozionale” non ha moltissimo da invidiare a tali nomi altisonanti, e non per cimenti d’armonie o d’arrangiamenti e nemmeno per intensità figurative o tecniche, in quanto al Concato non manca certo l’estro per condurre la propria morbida effusione vocale in un clima elegante ed istintivo, variando la propria versificazione tenue e crepuscolare in slanci sorridenti, delicati, fluidi.

Piace come egli sappia interpretare nel suo stile accogliente canzoni che a suo tempo sorpresero il Pop generalista italiano, sia per argomentazione che per ampiezza di spettro cromatico. Ed allora: Bravo Fabio per aver deciso che non esiste alcuna distanza fra “le montagne ed il mare”, fra la “buona notte all’amore lontano”, il “tram dei desideri e delle speranze” e  la “fatica della serenità” , nello swing mediterraneo di “Ti ricordo ancora” e nell’amorevole ironia in groove caraibico  per una cicciottina “Rosalina” al passo con un serio ed un faceto del tutto accessibile alla malinconia del ricordo per la Signorina Felicita di Guido Gozzano.

Perché “Gigi”? Perché Gigi è il padre di Concato, che lo ha incuriosito ad ascoltare musica di qualità: e si sente ovunque nei 40 anni di carriera…

Ottimi gli arrangiamenti di Paolo Di Sabatino, bravo a seguire la sensualità antifreudiana del Nostro, più divertita e divertente che pseudopsicologica e cerebrale (Evviva!): da ascoltare voltando pagine di grande rilassatezza e intimità, per “un profumo da pensare” in un “Sexy Tango” lontano da ogni imprudente malattia di “vecchi film e vele rosse di ricordi”.  

Fabrizio Ciccarelli

Fabio Concato, voce; Paolo Di Sabatino, piano e arrangiamento; Marco Siniscalco, contrabbasso; Glauco Di Sabatino, batteria.

  1. Ti ricordo ancora - (04:37)
  2. E' festa - (04:48)
  3. Sexy tango - (04:24)
  4. Gigi - (07:14)
  5. Stazione nord - (04:17)
  6. Fiore di maggio - (04:31)
  7. Tienimi dentro te - (05:12)
  8. Buonanotte a te - (04:10)
  9. Tornando a casa - (05:23)
  10. Ti muovi sempre - (03:32)
  11. La nave - (03:02)
  12. Quando arriverà - (03:36)
  13. La mia macchina - (04:16)
  14. Rosalina - (03:08)

 

 

Accesso Utenti