Visite: 1283

Oona Rea, First Name Oona, Jando Music / Via Veneto Jazz, 2018

 

Temi accattivanti, di facile appeal, dall’estrema piacevolezza d’ascolto, adornati da una lodevole raffinatezza comunicativa.

First Name Oona è la nuova realizzazione discografica autografata dalla talentuosa cantante e compositrice Oona Rea, coadiuvata in questo progetto da musicisti del calibro di Luigi Masciari (chitarra), Alfredo Paixão (basso) e Alessandro Marzi (batteria e percussioni), in cui, da guest, figura uno fra i migliori pianisti jazz italiani, nonché padre della vocalist, Danilo Rea (pianoforte in “Paradox”, “Forma”, “The session”, “Tempo perso”). Il CD contiene nove brani originali figli dell’ingegnosità compositiva di Oona Rea e Luigi Masciari, fatta eccezione per “Fun”, scritto interamente dall’autrice del disco.

Il groove marcato e deciso di “Paradox” è immediatamente contagioso. La cantante interpreta il brano con leggiadria e padronanza timbrica, curando con acume e maestria emissione e dinamica. In “The session” il mood è suadente. Qui Oona Rea dà vita ad alcuni fascinosi cenni di scat, oltre a locupletare la sua interpretazione attraverso svariate e intriganti inflessioni bluesy. Il climax di “Tempo perso” è carezzevole, profondamente causativo.

La cantante interpreta il brano con pathos, trasporto emotivo ed egregia gestione del registro vocale, sostenuta dal sobrio e delicato accompagnamento tessuto da Rea. Ideato in solco pop-jazz, ma intriso di intense colorazioni blue-eyed soul, First Name Oona è un album che brilla per spiccato senso melodico, candore espressivo e autenticità del messaggio artistico.

Stefano Dentice

 

Oona Rea, voice- Luigi Masciari, guitar - Alfredo Paixão, bass - Alessandro Marzi, drums and percussions

Featuring:Danilo Rea, piano in “Paradox”, “Forma”, “The session”, “Tempo perso”

Paradox, Forma, Frames, Strange, Fun, Pensieri sparsi, The session, Rubble, Tempo perso

 

 

Accesso Utenti