Visite: 1136

Emmanuel Losio, Good News, Emme Record Label 2019

 

Il Jazz si veste di sound contemporaneo nelle Good News di un quintetto ispirato alle variazioni cromatiche del Latin e della Fusion dei maestri del Bop: uno stile non del tutto obbligatorio che punta piuttosto sul lirismo degli accenti e delle articolazioni melodiche, sulle strutture articolate e suggestive dei Suoni morbidi e avvolgenti vergati in pentagramma da Emmanuel Losio, chitarrista che, come si dice, “sa il fatto suo” sia nello scrivere che nel percorrere la tastiera della sua sei corde con eclettico polimorfismo, lucida semplicità, trasparente agilità e garbato senso della misura espositiva.

Parliamo di un album che vede il concentrato coinvolgimento di solisti (Filippo Bianchini al sax tenore e Simone Alessandrini al sax alto e soprano) instradati in ispirati disegni onirici da una ritmica allenata al buon gusto ed alla dimensione più equilibrata del timing e dell’interazione strumentale (Riccardo Gola al contrabbasso e Fabio Sasso alla batteria), disegni che vedono protagonista l’invenzione improvvisativa di Emmanuel Losio, band leader mai debordante e onnivoro che lascia ampi spazi alla vena creativa dei suoi comprimari, com’è sempre giusto per una performance ideata in quintetto e non in trio.

Eccellenti Swing e dialoghi tra roche ed intime sonorità alla Wayne Shorter, l’ibrido world di Pat Metheny e la fluidità del Blues moderno: un calibrato melting pot  nell’alternarsi di saxes e chitarra in Green Blues e Andata e Ritorno, sognante e crepuscolare in Pasaia e Chacarerenado, denso di positività nel solare Tùtu, effervescente e narrativo nelle movenze di tastiera di Good News, in nome di un clima live assolutamente cercato dal seicordista argentino, ormai romano d’adozione, la cui anima latina è forte e salda come da sempre quella dei migliori musicisti sudamericani inevitabilmente legati (com’è giusto per Natura e Filosofia) alle proprie radici.

Fabrizio Ciccarelli   

Emmanuel Losio chitarra; Fabio Sasso drums; Riccardo Gola double bass; Filippo Bianchini tenor sax; Simone Alessandrini alto sax

1.Andata e ritorno 04:20

2.Pasaia 04:30

3.Tútu 03:40

4.V 02:50

5.Tano Latin 05:03

6.Green Blues 03:35

7.Chacarereando 05:06

8.Mattina 04:56

9.Good News 03:43

           

 

Accesso Utenti