Chris Potter Underground Orchestra

Imaginary Cities

ECM 2015, distribuzione Ducale

Titolo perfetto. Le città immaginarie di Chris Potter percorrono tempi e spazi jazzistici fra i più creativi nell’ambito della musica orchestrale, con attenzione particolare all’andamento sia moderno che classico, avvolto da  descrizioni agili, talora misteriose talora vellutate ed ampie, esplorate in una personale rivisitazione del concetto di Suite.

Read More: Potter - Imaginary Cities

Bob Dylan

Shadows In The Night

2015 (Columbia)

Di fatti e misfatti Mr. Dylan ne ha compiuti molti nel corso della sua lunghissima vita discografica, dalle vette di “Like a Rollin’ Stones”, “Just Like a Woman” e “Knockin’ on Heaven’s Door” a prove un po’ sbiadite nell’ambito del South Rock e del Blues Rurale.

Read More: Dylan- Shadows

 

Reinhold Kohl

Giorgio Gaber … io mi chiamo G e sono ancora qui...

Prefazione di Marco Travaglio

Aereostella 2015

Attraverso l'intenso memorialismo del Bianco e Nero vivono ancora (e non semplicemente “rivivono”) le parole ed i tanti volti del “nostro” Gaber,

Read More: Kohl-Gaber

Flo

D’amore e di altre cose irreversibili

Agualoca Records -2014

D’amore e di altre cose irreversibili segna l’esordio di un connubio inedito e molto interessante: quello fra l’intensa vocalità Flo, la produzione artistica del chitarrista/compositore Ernesto Nobili e la produzione esecutiva della Agualoca Records,

Read More: Flo- D'amore...

EDOARDO PESCE

SPREGEVOLE

Spregevole: un testo (di Dario D'Amato) e un’interpretazione unica (di Edoardo Pesce) che non a torto possono essere definite un vero e proprio “rosario della rabbia”. In scena dal 7 al 10 maggio al Teatro Ambra alla Garbatella di Roma e diretto dal giovane regista Gabriele Galli, Pesce affronta un monologo duro e cruento che denuncia il rancore di un disincanto svanito, quello per la propria città, Roma, alla pari di qualsiasi amore scaduto.

Read More: Pesce "Spregevole"-Cellini

 

 

Wrong Play My Lord

Teatro Parioli Peppino De Filippo 9-10 ottobre 2015

Quando la tragedia per eccellenza diventa inaspettatamente motivo di risate e simpatico coinvolgimento da parte del pubblico, si può solamente rimanere stupiti.

Read More: Wrong Play My Lord- Emanule Cellini

 

Dark Play

Provocatorio esperimento Noir tra Teatro, Cinema e Multimedia

Teatro Trastevere in Roma, Via Jacopa de’ Settesoli, 3

Nel momento in cui ci si ritrova assorbiti da un esperimento tanto

istigatore e coinvolgente, capiamo che è riuscito bene.

Read More: Dark Play di Emanuele Cellini

Rotem Sivan

A New Dance

Fresh Sound New Talent, 2015

Ripensare il percorso  di un futuro possibile, come già molti chitarristi di nuova generazione hanno tentato da tempo,  diviene sempre più difficile,

Read More: Rotem Sivan-A new dance

Fabrizio Bosso

Duke

US Società Cooperativa per l’Arte (Universal Music Italia), 2015

Ma come si può non ricordare uno dei più grandi musicisti del Novecento, quando si è così consapevoli delle proprie radici culturali e dell’innato amore per la pulizia del suono e degli arrangiamenti?

Read More: Bosso - Duke

Caesar’s Psycho Machine

Intervista

Autoprodotto 2015

Molti musicisti cercano il senso della misura nel rassicurante rifugio della rilettura o dell’esecuzione filologica, trovando nella disciplina della Forma un proprio percorso interiore non scosso da valori stranianti o, per meglio dire, autostranianti.

Read More: Caesar's Intervista

 

Simone Graziano Frontal

Trentacinque

Auand 2015

Ricordo, dei rari versi di Vasco Pratolini nel booklet dell’album, il ritmo fluido e le immagini vicine a Umberto Saba e Cesare Pavese (“Spuntava l’alba e si stringeva il cielo in una mano…Ci piaceva Bach come ci piacevano le canzoni…Ci si addormentava che le madri uscivano per la spesa”).

Read More: Graziano-Frontal

Accesso Utenti