Pasquale Innarella Quartet

Migrantes

Alfamusic, 2017 

Musica migrante. Finalmente un disco politico, non inutilmente estetizzante, mainstream, sperimentale, postmoderno (anche se ci piacciono - confessiamolo – molte cose utilmente estetizzanti, mainstream, sperimentali e postmoderne).

Read More: pasquale innarella quartet, quartet

Brian Eno

Reflection

Warp Records 2017

Strategie Oblique e Pensiero Laterale

Ombre e luci World dal profondo della Quarta Dimensione.

Read More: brian eno, reflection

Mino Lanzieri

Endless

Filibusta Records, 2017

Una sobrietà comunicativa e un sound raffinato che conquistano all’istante.

Read More: mino lanzieri, endless

Greg Burk’s Solar Sound feat.Rob Mazurek

Casa del Jazz, Roma 4.7.2017

L’odore di chiuso, stantio di sudore; quello delle sale prove, degli scantinati, della musica che cerca di nascere, liberamente, senza una partitura definita, magari solo da uno spunto iniziale, lasciandosi poi influenzare dagli stati d’animo dei musicisti che prendono parte al momento: sperimentando, inseguendosi in percorsi poco chiari, secondo logiche apparentemente distorte, dissonanti, difficilmente comprensibili dall’ ascoltatore di passaggio.

Read More: greg burk's solar sound feat rob mazurek, casa del jazz roma 4.7.2017

Fabrizio Alessandrini

Blu Notte

NoVoices Records, Edizioni Wakepress 2017

Pur conoscendo abbastanza bene Fabrizio Alessandrini come chitarrista (anzi, tolgo l’”abbastanza”) e forse anche come “persona”  avendolo intervistato due volte, ancora mi sorprende la sua musica, portandomi a pensare che non potrò mai conoscerlo tanto bene da poter riconoscere in certe sue composizioni le parole dette a voce. Forse questa è la magia della musica: trasmettere più chiaramente cosa si ha dentro davvero, al di là di qualunque comunicazione verbale.

Read More: fabrizio alessandrini, blu notte

Ryuichi Sakamoto

Async

Milan Records 2017 

Un maestro della musica contemporanea come Sakamoto non ha certamente necessità di inventare ulteriori cifre sonore nelle quali mostrare la propria padronanza di un timbro deciso e nitido, di un temperamento visionario sobrio e ascendente.  

Read More: ryuichi sakamoto, async

Wolfgang Muthspiel-13.7.2017 Roma, Casa del Jazz 

Scegliere con chi suonare è già un arrangiamento, e, molto probabilmente, il più importante; non c’è frase migliore per riassumere il credo artistico di Wolfgang Muthspiel.

Read More: wolfgang muthspiel, 13.7.2017, roma, casa del jazz

Quale Toscanini oggi? 

Pochi, troppo pochi nel nostro Paese hanno ricordato i 150 anni della nascita di Arturo Toscanini. 

La folle corsa delle comunicazioni e delle tecnologie più avanzate a noi, molto più che in altri paesi, ha quasi sradicato la facoltà di guardare indietro, e di ricordare un passato di cui essere certo anche molto orgogliosi.

Read More: Quale Toscanini oggi? Domenico Morace

Brad Mehldau Trio

Blues And Ballads

Nonesuch Records 2016

Suonare di Blues e di Ballads è da sempre argomento amato e sottile per quei jazzisti che hanno sentito più profonde le radici delle Notes, così tanti che non basterebbe nulla solo per ricordarne i nomi.

Read More: brad mehdau trio,blues and ballads

Wayne Shorter a Umbria Jazz, Perugia 14.7.2017

Suggestioni lunari e Wayne Shorter ipnotizza l’arena!

La luna? Stasera ancora non s’è vista.

Non è il solito caldo torrido a Perugia, o meglio, stasera non c’è quell’afa che l’estate 2017 ci sta spietatamente e generosamente regalando. Questa sera, 14 luglio 2017 – forse complice la pioggia passeggera del primo pomeriggio? – soffia il venticello all’arena Santa Giuliana di Perugia. Ed è un vento un po’ impertinente.

Read More: wayne shorter a umbria jazz,perugia 14.7.2017

Chris Potter Trio

Casa del Jazz, Roma 3.7.2017 

If I can make it there I'll make it anywhere, cantava Frank Sinatra, e non aveva torto: New York è la città più spietatamente veloce e competitiva al mondo.L’energia che sprigiona è palpabile, ce ne si rende conto facendo due passi a Manhattan, ascoltando il suo suono: una sinfonia di traffico, lavori in corso, chiacchiericcio e passi frenetici di pedoni, sirene di ambulanze e auto della polizia; oppure ascoltando la musica di chi appartiene alla sua scena e riesce, faticosamente, duramente, a fuoriuscirne e ottenere consenso su scala planetaria.

Read More: Chris potter trio, casa del jazz, roma 3.7.2017

Accesso Utenti