Visite: 880

GB PROJECT

In the Bloom

Alfa Music 2016

Un album alquanto diverso da quelli che ultimamente s’ascoltano, e il fulcro della “diversità” è innanzitutto nell’eclettismo delle composizioni, tutte firmate da Gilberto Mazzotti, e, diciamolo subito, tutte belle e intense.

 

Negli arrangiamenti s’intuisce cura e cesello inventivo per avvolgenti sculture sonore, che evocano onde fluttuanti di tessiture etniche, che mostrano sensibilità nell’amalgamare la cantabilità delle melodie ad atmosfere mediterranee avvertite come centro emotivo ed istintivo di un jazz multiforme, personale esigenza comunicativa che svela i contorni vitali di una personalità complessa e, a mio avviso, di una psicologia artistica anche incline alla descrizione introspettiva ed elegiaca (“Sei Otto” e “Savor”).

Dunque, appare naturale l’incontro con l’universo passionale del tango nella raffinata alternatività degli excursus solistici del sax soprano di Alessandro Scala e dell’accordion di Simone Zanchini, che nel climax ascendente variano da movimenti tecnicamente originali ad emozioni puramente spirituali, come nella “peinture parisienne” di “Waltz for you”, secondo una “charmant recueil” fra classico e moderno, profumata di sentori solari e di incorporee tensioni nei colori della ballads.

Talora la versatilità culturale richiama immagini visive quale veicolo ideale per espandere la declinazione affettiva in ampiezze funk (“Funk joy”), la cui pregevole contemporaneità è nell’agile forma dell’interazione col “tocco d’atmosfera” della ritmica, nel segno di un portamento jazzistico condotto ai carismatici intrecci caraibici di Chick Corea (“Salsa marina”), alle crepuscolari incertezze di Bill Evans e di Astor Piazzolla(“Light”), agli andamenti hard bop dell’ inquieta simbiosi fra Pathos estemporaneo e metrica swing (“In the bloom”).    

“Spontanea ed irripetibile intermittenza del cuore”, come Letizia Imola intuisce nella presentazione dell’album: un Progetto che non intendiamo quale semplice Progetto, semmai un’Onda, alta fra le Onde.

Fabrizio Ciccarelli   

Alessandro Scala soprano sax - Gilberto Mazzotti piano - Piero Simoncini double bass - Michele Iaia drums

Special guest: Simone Zanchini accordion

  1. Sei Otto 6.57
  2. Savor 5.33
  3. Waltz for you 7.29
  4. Funk joy 6.51
  5. Salsa marina 7.22
  6. Light 7.04
  7. In the bloom 8.57

All composed by Gilberto Mazzotti

Production coordinator: Fabrizio Salvatore

Sound engineer: Alessandro Guardia

Accesso Utenti