Hits: 868

Giuseppe Cappello. Il mondo dei filosofi. Armando editore 2021

NEL MONDO DEI FILOSOFI NESSUNO È STRANIERO

Giuseppe Cappello, Il mondo dei filosofi. Visioni e testi della ricerca filosofica dalle origini all'età contemporanea, Armando Editore pp. 464 

Le qualità che appaiono del tutto evidenti del libro di Cappello sono la chiarezza e la sintesi. Una prosa colta, ma non erudita, che scandisce in maniera cristallina i passaggi concettuali e aiuta il lettore a cogliere gli aspetti degli autori trattati. Una chiarezza dello scrivere che non scade mai nella semplificazione, tanto che rimane la complessità di taluni autori, ma consente di cogliere il filo del ragionamento senza obnubilazioni. 

(Alfredo Imbellone Docente di Matematica e Fisica al Liceo) 

Un libro che riesce a presentare ogni autore, anche in n virtù di quella che è una vera e propria sapienza della citazione che dà di volta in volta la parola ai filosofi, con grande interesse e a dispiefarsi fra i problemi di un'intellezione del reale tra filosofia, teologia e sciennza; vissuta, praticata, insegnata e scritta in questo modo la filosofia crea un'amicizia generale in cui ognuno arriva con la sua storia e il suo gusto. Sia nella lettura che nella riflessione personale che il libro sucita nella maniera più alta e aperta. 

(Orlando Franceschelli  Filosofo e saggista) 

Il linguaggio è lineare, i protagonisti attraverso le loro parole diventano un tutt’uno con l’autore, talmente impregnato dai loro pensieri che, a sua volta, è portavoce e filosofo. I “saggi” diventano ritratti iconografici nei quali si scorgono Karl Marx e Friedrich Engels attenti a scrivere, l’uno accanto all’altro, in maniche di camicia; John Locke dalla chioma canuta e fluente intento a pensare; Eraclito dalla fronte aggrottata per l’incessante ricerca della verità. Portrait in trompe-l’œil nei quali i soggetti visti da un’altra prospettiva, più umana, più fruibile, più adatta a noi. 

(Elvia Gregorace Docente di Lettere Classiche al Liceo) 

Caro Professore, sto leggendo il suo libro le faccio fin d’ora i complimenti  per la chiarezza e la capacità di sintesi di argomenti di enorme complessità. 

(Claudio Salone Già Preside Liceo Aristofane Roma)

Un libro scritto benissimo, scorrevole e apprezzabile nel mettere a proprio agio nella lettura anche anche chi di filosofia sia 'a digiuno'. 

(Rosa Narcisi  Docente di Filosofia e Sostegno al Liceo)

Questo non è un manuale, si potrebbe dire con Magritte e Foucault. Anche se ne ha la struttura storica, anche se presenta i filosofi secondo lo schema della successione cronologica, non è un manuale. Non è un manuale, anche se ogni filosofo viene contestualizzato efficacemente nel suo tempo, e letto attraverso analogie e differenze con chi lo precede. Non è manuale perché Giuseppe Cappello fa scelte teoretiche ed ermeneutiche che non sono pedantemente didattiche e usa, laddove necessario, un registro linguistico narrativo più che didascalico.

(Stefano Cazzato Docente di Filosofia e Storia al Liceo) 

Nella pulsazione della lezione di Diotima, che innerva continuamente la natura del filosofo a metà fra l'ignoranza e il sapere, e muovendosi all’interno del paradigma aristotelico che passando atttraverso Spinoza giunge a Hegel, Cappello dipana la sua tela storico-teoretica che dalle origini ioniche racconta il cammino della filosofia fino ai suoi interpreti contemporanei. 

(Nicola Zippel  Docente di Filosofia e Storia e al Liceo) 

Una libreria diventa facilmente una comunità, un luogo dove il dialogo apre alla conoscenza di passioni e professionalità. È così che un assiduo frequentatore della nostra libreria ci ha fatto conoscere il suo lavoro di studioso e docente di filosofia con questo suo importante ed utile libro. Ed è vero che la nostra è una libreria di gialli, ma quale miglior indagine se non l'indagine del pensiero sul mistero dell'origine? 

(Fabrizio Fratini  Libreria Suspence Roma)

Giuseppe Cappello, Il mondo dei filosofi, Armando 2021. In tutte le librerie fisiche e online

 

 

 

 

 

 

 

Login Form