Visite: 857

Louis Sclavis Quartet

Silk And Salt Melodies (2014)

ECM 2014, Distribuzione Ducale

L’invasione di nuove tendenze nell’ambito del jazz europeo ha spesso portato a trasformazioni sintattiche di dubbio gusto, ad esaltazioni di un Verbo futurista, ad una deframmentazione del Free americano ideata per una plastica riduzione in termini di ambiente sonoro di rado minimalizzato in Nuances convincenti per lirismo e dosatura di contaminazioni sinergiche, elastiche, come invece in questo caso, migranti verso le  avventure misteriose indicate da quelle Blue Notes nordiche che negli anni 80 ebbero l’Arte di elaborare un’Idea alternativa all’Estetica improvvisativa  d’Oltreoceano.

 

Il clarinettista francese Louis Sclavis regola nel migliore dei modi le sospensioni meditative di nove composizioni originali con la rara capacità di nutrire il fondo delle immagini con figurazioni essenziali, emotivamente instabili ed assorbite in un “camerismo” tardonoventesco che, oltre che descriverne l’eleganza inventiva, ne muta i valori jazzistici in un linguaggio neofolk e neorock immediato che narra Spazi-Deserti, Seta e Spezie, Angoli salmastri ed Orditi damascati tessuti in un impressionismo tanto metropolitano quanto siderale.

La coloritura de “Le parfum de l’exil” evoca un Arcano elegiaco sospeso fra le morbide chiavi basse del clarino e le risonanze brune del piano di Benjamin Moussay, soffuso nell’Adagio mistico della chitarra di Gilles Coronado e nel percussionismo “diverso”, lunare e mediorientale, di Keyvan Chemirani: un’introduzione perfetta per il Noire de “L’homme sud”, forma visionaria per quel Non Confine dell’Incanto che vaga, motu proprio, dalle calde vibrazioni arabeggianti di “Sel et Sole” alle lontananze barocche di “Dance for Horses”, dal battente ritmo stordito di “Cortége” al viaggio silenzioso e conclusivo di “Prato plage”.

Fabrizio Ciccarelli

 

Louis Sclavis: clarinet; Gilles Coronado: guitar; Benjamin Moussay: piano, keyboard; Keyvan Chemirani: percussion.

Track Listing: Le parfum de l'éxil; L'himme sud; L'autre rive; Sel et soie; Dance for horses; Des feux Lointains; Cortège; Dust an dogs; Prato plage.

 

Accesso Utenti