Visite: 944

Roberto Tarenzi

Trio Live

Alessio Brocca Edizioni Musicali S.R.L., 2015

Con una performance Live un musicista non può che presentare la propria visione estetica, il proprio universo fatto di sogni e storie, citazioni e legami. Il pianista milanese sembra attratto dagli standards più luminosi e magnetici, arrangiati secondo rivisitazioni personali in un terreno armonico adeguatamente bilanciato fra tradizione ed interesse per le grammatiche jazzistiche contemporanee.

 

Non accade spesso ad un artista di aver l’occasione di registrare un album dal vivo, quando le tensioni e gli spazi emotivi sono aperti al massimo, come evidente fin dal magnifico incipit “With a song of my heart, per divenire terreno tanto di divertissement quanto di piacere creativo: iI Trio ne ha occasione al Gregory’s  di Roma, ed opera un esercizio di stile in una session disinvolta e vitale, come si trattasse di un garbato omaggio non a stereotipi ma a movenze stilistiche e cellule melodiche pensate come Medley per i grandi interludi dei Maestri con passione evocati, Rodgers, Hart, Gershwin, Kern, Hammerstein, Corea, fino alla pura immaginazione di Thielemans nello splendido “Bluesette” o nell’energica bellezza del John Coltrane di “Countdown”; fatto che non esclude l’apposizione di due sue ottime composizioni, ben poste fra pentagrammi tanto incantevoli.  

Tarenzi, sostenuto da una ritmica di assoluto rilevo, porta con sé un interessante mondo di invenzioni e di naturali variazioni sublimate in una fluente potenzialità comunicativa di gran classe, a mio avviso equilibratamente officiata fra le complesse geometrie emotive di Keith Jarrett e le pulsioni istintuali di McCoy Tyner,  Chick Corea ed Herbie Hancock, che in questo Atto d’Assieme vivono non tanto nella Teoria quanto in un Saper Improvvisare verticale, espressivo ed esteso nel Saper Intuire la natura profonda e dinamica dell’Interplay.     

Fabrizio Ciccarelli

Roberto Tarenzi, piano

Dario Deidda, contrabbasso

Roberto Pistolesi, batteria

1.With a Song in My Heart (Rodgers-Hart 9:46                

2.Nice Work If You Can Get It (Gershwin) 9:49                 

3.A.r.t. (Tarenzi) 8:24                

4.Some of the Things You Are(Kern-Hammerstein) 8:21                       

5.Matrix (Corea) 9:14  

6.Not Yours (Tarenzi) 5:53

7.Bluesette (Thielemans) 9:17

8.Countdown (Coltrane) 2:47

 

 

Accesso Utenti