Visite: 1929

 

Marco Testoni & Mats Hedberg

Hang Camera Pocket

Be Human Records 2018

 

Siamo ad un nuovo capitolo della Storia Hang Camera e di correzioni non sembra esser necessità.

Quel che è stato l’ottimo pensiero inaugurato 9 anni fa continua ad essere, ricordando il minimalismo misurato della filosofia umanistica di Impatiens (Tre Lune Records, 2009).

Un Confine dilatato dei parametri armonici e temporali, momenti di una pura sensibilità ricca di continue diversioni su un terreno che trova nella trasparenza il proprio orizzonte discreto, lineare e  vivo nella grande efficacia comunicativa dell’ambientazione in Duo. Questa scelta dà vita ad un’essenza interpretativa decisamente differente – come opportunamente mi suggerisce Lorenza Somogyi Bianchi, responsabile dell’Ufficio Stampa - ad un’interazione più stretta, a reciproche reazioni emotive e affettive di significato anche più forte rispetto a quella di nove anni fa in formazione estesa (oltre all’ensemble l’importante partecipazione, fra gli altri, di Billy Cobham, Nicola Alesini, Alessandro Gwis, Michele Ascolese).  

La dimensione estetica di Hang Camera Pocket può apparire più decisa, più efficace, addirittura più istintiva, pur mantenendo il Calibro sempre attento a quel “bel suono” che fonde l’Idea centrale dell’Art Jazz del Pollock Project (di cui Marco Testoni e Mats Hedberg sono ingegnosi performer) con le linee acustiche avvolgenti ed espansive di una Poetica a due “antica e futura”, mediterranea e scandinava, cogliendo immagini che raggiungono il massimo esito espressivo in serenità descrittive ed in slanci emotivi di pura bellezza e pura gradevolezza.   

A rivivere ed ampliare la Memoria del progetto, riletture che dicono ancora molto e bene dei Principi Ispiratori David Sylvian, Peter Gabriel ed in primis  Ryuichi Sakamoto e dei suoi ampi Significati fra Musica Orientale, Elettronica ed Ambient, come nel magnifico World di Merry Christmas Mr Lawrence,  post-lauream per Cinema sull’onda eclettica di Brian Eno (Furyo, diretto nel 1983 da Nagisa Oshima), ritratti che accompagnano l’originale scelta della brillante narrazione dello Swing Manouche di  Belleville Rendez-Vous del film animato “Les Triplettes de Belleville” di Sylvain Chomet (pantomima fra boulevards e caricature di Django Reinhardt, Joséphine Baker e Fred Astaire), che vedono il Futuro del Duo tanto nelle eteree atmosfere solari di Shake It  e Rubra quanto nell’aspro visionario di Pfeiffer Musik (laborioso ingegno la Suite del compositore tedesco Jürgen Langehein, ispirata alla fiaba del Pifferaio Magico), nel Prog carico e sapido di Ninjan, nelle raffinate modulazioni di Mats Hedberg in roots music per slide guitar alla Ry Cooder in Nana, condotte nel fischio (proprio così) di Elena Somarè in armonia col Caisa di Testoni, ad anticipare uno dei brani più belli del Passato Hang Camera, Impatiens, un sigillo apollineo di un percorso che non deve assolutamente concludersi con questo album.

In tutta sincerità, non capisco (o forse capisco fin troppo bene… Historia Docet) come sia possibile che tali iniziative – Hang Camera o Pollock Project che siano – non abbiano quella visibilità internazionale che assolutamente meritano, osservate con distratta e colpevole distanza da chi in Italia dovrebbe divulgare Cultura e Arte (tanto per non far nomi, dai sordi musicologi del tricolore Rai ai tanti Pavoni del Ministero della Cultura, dei più noti Quotidiani nazionali e di alcune miserelle Riviste lacchè di politicanti) che con saccente indifferenza e molesto Modus Operandi  lasciano sempre sparire ciò che dalle nostre parti appare di Utile, Bello e Innovativo.

Fabrizio Ciccarelli

Mats Hedberg: True Temperament Guitars ,Ebow, Rockslide, voice

Marco Testoni: Caisa, Hang drum, Glockenspiel, Percussions, piano,voice

SHAKE IT (M. Testoni – M. Hedberg) 04:50

BELLEVILLE RENDEZ-VOUS (Benoît Charest – Sylvain Chomet) 03:03 Ft. Elisabetta Antonini, voce –  Simone Salza, sax soprano

NINJAN (M. Hedberg) 04:26

NANA (M. Testoni) 04:33 Ft. Elena Somarè, fischio melodico

RUBRA (M. Testoni) 05:00

MUNGIGAN (M. Hedberg) 02:38

MERRY CHRISTMAS MR LAWRENCE (R. Sakamoto) 04:40

NÄCKEN (M. Hedberg) 03:30

IMPATIENS (M. Testoni) 04:24

PUNTA DEL SOLE (M. Hedberg) 03:51

SANKARA (M. Testoni) 03:20

PFEIFFER MUSIK SUITE  (J. Langehein) 06:03

Accesso Utenti