Hits: 1145

Urban Killas

Down on Earth

Aut Records 2015

Una forte, fiammante comunicazione globale per i jazz-rockers italiani Urban Killas, una formazione che esplode in ventate prive del severo senso della sintesi per lasciarsi andare là dove la sensibilità guida, optando per proposte personali e progressive ed evitando l’insistenza verso riferimenti ormai già troppo abusati anche nell’ambito delle cosiddette avanguardie metropolitane.

 

Sono congeniali alla band suoni ruvidi e roventi, tessuti su motricità incendiarie(“X-Virgin Forest”) o su andamenti blues dall’essenza psichedelica (“Circus”) il cui referente culturale è definito da un Free tutt’altro che incline alle clownerie ed all’indefinibilità del sistema, sapendo come esprimere lirismo (“Icecream”)e mobilità improvvisativa (“Acid rain”) allo scopo di realizzare una visione d’assieme ironica, volutamente bizzarra ed anticonvenzionale, dichiaratamente priva di scorie retoriche ed innaturali.

I Killas sono ottimi performers, solisti capaci di densità emotiva e padronanza strumentale, musicisti che inseguono, talora quasi in modo ascetico, la via più pura dello sperimentalismo fondendo  la lezione di Charlie Mingus con la forza espressiva di Eric Dolphy, accolta nelle dominanti del Nu Jazz, dell’Elettronica, del Contemporary, del Rock Industriale e del Noise, come nel magnetismo di “Gas panic”, brano-simbolo dell’intero album assieme al tono visionario di “417”, immaginario scandito dal vibrato vocale fra Medio Oriente ed Africa della bravissima Laura Capiello, un senso di Ritorno denso di arabeschi cromatici che chiudono la circolarità dell’Idea enunciata nella tesa introduzione di “Voices”, e non a caso.

Fabrizio Ciccarelli

 

Yuri Argentino (sax tenore e baritono), Andrea Vedovato (chitarra), Riccardo Di Vinci (basso e contrabbasso),  Simone Sferruzza (batteria). Con Danilo Gallo (contrabbasso 3), Tony Cattano (trombone 3.6),Laura Capiello (vc 8), Emanuele Wiltsch Barberio (electronic  interludes).

  1. Voices
  2. Suspension Points
  3. Circus
  4. Icecream
  5. X-Virgin Forest
  6. Acid Rain
  7. Gas Panic
  8. 417

 

Login Form