Visite: 857

Il fuoco di Melpomene

Memoria di un genoma musicale 

I miei rapporti con la musica risalgono a quando, sulla soglia dell’ingresso alle scuole elementari, i miei genitori decisero di avviarmi allo studio del pianoforte. In una prospettiva quasi ancora ottocentesca, impensabile per i bambini di adesso, decisero loro, e loro pure decisero lo strumento. Ricordo di un vago assenso dato in una sera d’estate degli anni Settanta mentre giocavo con i miei coetanei nella piazzetta che mi ha visto crescere. Non avevo però minimamente la consapevolezza di ciò a cui stavo andando incontro. Una maledetta benedizione o, meglio, una benedetta maledizione. 

Read More: il fuoco di melpomene.memoria di un genoma musicale. di giuseppe cappello
Visite: 716

Raymond Carver

Parlare poco… per dire molto

L’alcool scorre a fiumi.

Analgesico di vite amare. Inconcluse.

Read More: Raymond Carver:parlare poco...per dire molto
Visite: 1012

"Un'Introduzione all'uso delle Spazzole" di Paolo Lattanzi 

Le spazzole sono molto di più di un semplice accessorio con cui suonare la batteria, sono un vero e proprio strumento musicale e benché utilizzate in numerosi generi musicali, le spazzole trovano le loro applicazioni più avanzate nel jazz. 

Read More: Un'introduzione all'uso delle spazzole, Paolo Lattanzi
Visite: 827

Stefano Cazzato

Una storia platonica

Ladolfi Editore 2017

Stefano Cazzato, nel rigore dello spirito filosofico, quello dell’autocritica e dell’autoironia, si chiede nel finale di questo suo ultimo libro “Una storia platonica”, se esso non possa essere letto nel segno dell’affermazione: “L’operazione è riuscita ma il paziente è morto”. Ovvero, un ottimo gioco di incastri e contro-incastri fra le pagine dei dialoghi di Platone; ma, poi, quello che ne esce è effettivamente il pensiero platonico?

Read More: stefano cazzato, una storia platonica.ione e la stirpe degli interpreti
Visite: 1991

Riflessioni sull’alternanza scuola-lavoro

Alternanza scuola-lavoro, o se preferiamo sfruttamento minorile autorizzato. Da due anni a questa parte non sono bastate proteste e manifestazioni per rendere esplicito il fatto che l'alternanza non abbia formato in alcun modo gli studenti, proprio perché è evidente che lo scopo non fosse quello.

Read More: Riflessioni sull'aternanza scuola-lavoro. Chiara Badiali
Visite: 699

Grazie Capitano!

Il saluto di RomainJazz a Francesco Totti nei versi di Giuseppe Cappello 

IL CAPITANO

(dedicata  a Francesco Totti)

Read More: grazie capitano! Romainjazz saluta Totti,versi di giuseppe cappello
Visite: 12458

Come migliorare Tempo e Ritmo

I Capisaldi dell'espressione musicale Di Paolo Lattanzi 

Lo sviluppo di un buon tempo e ritmo dovrebbe essere una priorità per ogni studente di musica, indipendentemente da quale sia il suo strumento. Dopotutto è grazie al tempo che siamo in grado di distinguere diverse idee musicali, che se non fossero organizzate in qualche modo (ritmo) suonerebbero come una collezione casuale di suoni.

Read More: Come migliorare tempo e ritmo. I capisaldi dell'espressione musicale. di Paolo Lattanzi
Visite: 1394

Enrico Rava : il jazz fra Ragione e Istinto.

Il bravo, l’eclettico, l’irrequieto, il sognatore, il virtuoso, l’eccentrico, il sensibile, l’istintivo, l’affabile – non affabile, il passionale, lo scontroso, l’urbano, il raffinato, il premuroso, lo stilista antimanierista, lo sfrontato, il fine, il triestino mitteleuropeo, il torinese grintoso: chi tra i jazzofili non lo considera un caposcuola?

Read More: Enrico rava: il jazz fra ragione e istinto
Visite: 965

TRUMP E LA NATURA MADRE 

Fra le preoccupazioni che si devono sottolineare sui propositi della nuova politica statunitense del Presidente Trump vi sono quelle che riguardano le emissioni inquinanti e i conseguenti danni per la natura. È chiaro che in questo senso giocano i forti interessi economici nello scontro tra le maggiori potenze mondiali e, soprattutto, il primato che la stessa economia ha conquistato su una politica sempre meno in grado di guidare e di mediare. Sennonché, oltre allo sguardo agli aspetti materiali, ritengo che la complessa gestazione di una consapevolezza matura sui temi del rapporto dell’uomo con la natura, e quindi con se stesso, debba fare i conti con una cultura occidentale più che bimillenaria che ha imposto a livello globale un certo paradigma proprio in merito all’idea della natura. 

Read More: Trump e la Natura Madre, di Giuseppe Cappello

Accesso Utenti